Carlos Boozer vola ai Los Angeles Lakers

L'acquisto della notte è quello che più sorprende, non tanto per lo spessore del giocatore, quanto… continua a leggere

Carlos Boozer vola ai Los Angeles Lakers Carlos Boozer vola ai Los Angeles Lakers

Messina: ” Agli Spurs per fare bene con Pop e Ginobili “

Più dell'arrivo di un giocatore. Lo sbarco di Ettore Messina ai San Antonio Spurs, ha fatto parlare… continua a leggere

Messina: ” Agli Spurs per fare bene con Pop e Ginobili “ Messina: " Agli Spurs per fare bene con Pop e Ginobili "

Ettore Messina, una scelta dettata dal cuore

Vi riportiamo le prime parole di Ettore Messina come nuovo Assistant Coach dei San Antonio Spurs. Una… continua a leggere

Ettore Messina, una scelta dettata dal cuore Ettore Messina, una scelta dettata dal cuore

Gasol: “A Chicago per l’anello, lasciare Kobe è stata dura”

Alla prese con una nuova realtà e volenteroso di rimettersi in gioco. Pau Gasol esce allo scoperto e… continua a leggere

Gasol: “A Chicago per l’anello, lasciare Kobe è stata dura” Gasol: "A Chicago per l'anello, lasciare Kobe è stata dura"

Il mercato di Cleveland e di Miami

Lascia Miami invece il veterano Rashard Lewis che decide di accasarsi a Dallas e firma per una sola stagione,… continua a leggere

Il mercato di Cleveland e di Miami Il mercato di Cleveland e di Miami

L’acquisto della notte è quello che più sorprende, non tanto per lo spessore del giocatore, quanto per il suo salario ritenuto spropositato. Carlos Boozer ricomincia da Los Angeles, sponda Lakers. Continua a leggere

Più dell’arrivo di un giocatore. Lo sbarco di Ettore Messina ai San Antonio Spurs, ha fatto parlare e sicuramente lasciato il segno per la gioia degli appassionati di basket italiani. Nel roster tutt’altro che rivoluzionato dei texani, l’inserimento del tecnico ex CSKA Mosca ha il sapore di un vero e proprio colpo di mercato. Continua a leggere

Vi riportiamo le prime parole di Ettore Messina come nuovo Assistant Coach dei San Antonio Spurs. Una scelta voluta, cercata e ottenuta dopo un corteggiamento durato qualche anno grazie a Pop, Manu e Trajan. Continua a leggere

Alla prese con una nuova realtà e volenteroso di rimettersi in gioco. Pau Gasol esce allo scoperto e parla per la prima volta da Bull. Il centro iberico, dopo un lunga tira e molla con i Los Angeles Lakers, ha deciso di cambiare aria sposando il progetto della franchigia dell’ Illinois, certamente più attrezzata almeno nelle intenzioni rispetto ai gialloviola, dove Gasol giocava dal 2008, per la corsa al titolo. Continua a leggere

Lascia Miami invece il veterano Rashard Lewis che decide di accasarsi a Dallas e firma per una sola stagione, per il minimo salariale, con la franchigia texana. Il 35 enne nei piani dello staff tecnico dei Mavs dovrebbe diventare il backup di Dirk Nowitzki. Continua a leggere

Il grande salto. Ettore Messina torna in Nba, a fare da assistant coach di Gregg Popovich ai San Antonio Spurs di Marco Belinelli. L’accordo, di cui si parla fin da maggio quando il 54enne ha annunciato l’addio al Cska Mosca, è stato Continua a leggere

Mesi di voci, una decina di giorni di contrattazioni legali e poi dal 10 luglio tutto diventa ufficiale e nel giro di pochi giorni quasi tutti i free agent si sono piazzati. Ma chi ha vinto e chi ha perso? A prima vista Cleveland e il consulente finanziario di Carmelo Anthony sono i vincitori, mentre Houston e Lakers guidano la schiera degli sconfitti. Ecco un’analisi division per division. Continua a leggere

Carmelo Anthony alla fine ha fatto la scelta più ovvia, accettando il quinquennale da 120 milioni con cui New York è riuscita a convincerlo a tornare. Ci ha pensato tanto Melo, molto più del previsto, lusingato prima dal piano dei Lakers e poi dalla voglia di vincere di Chicago. Continua a leggere

Pau Gasol rifiuta 2 offerte di contratto proposte dai “suoi” Lakers, prime di 23 milioni di $ poi alzata a 29 milioni di $ in 3 anni. Questi rifiuti da parte dello spagnolo sono di ieri, data 11 luglio, il giorno del ritorno di Lebron James, Continua a leggere

Ora è ufficiale, LeBron James torna a Cleveland. Quattro anni dopo “The Decision”, “Il Prescelto”, “The King” torna dunque a casa lasciando Miami la città che lo ha definitivamente consacrato nell’Olimpo dei grandi della NBA. Continua a leggere

News

Sondaggio

Solo Magic Johnson e Tim Duncan erano più giovani di Leonard quando sono stati nominati MVP di una Finale NBA. Dove arriverà Kawhi Leonard?

Risultato

Loading ... Loading ...

Archivi